Sei in: Home » Tradizioni » Piatti tipici » Konafa
Tradizioni

Konafa

Konafa

Dolce tipico della tradizione culinaria egiziana a base di pasta Kataifi e crema di riso, due ingredienti molto diffusi anche negli altri paesi del mondo arabo.
La preparazione della Konafa si divide in due parti: la prima riguarda la preparazione della pasta che è la base del dolce e poi la preparazione della crema che andrà a farcire la pasta Kataifi.


Ingredienti:
Per la pasta Kataifi: 1 chilogrammo di farina, 60 gr di burro fresco, sale fino, 1 bicchiere d'olio di oliva, acqua, 2 panetti di burro non salato sciolto

Per il ripieno cremoso: 4 cucchiai di crema di riso (o riso macinato finemente), 2 cucchiai di zucchero, mezza tazza di zucchero, 2 tazze e mezza tazza di latte, mezza tazza di panna liquida

Per lo sciroppo: 2 cucchiai da te di zucchero, mezza tazza d’acqua, 1 cucchiaio di succo di limone, 1 cucchiaio di acqua di rosa o acqua di fiori d’arancio

Preparazione:
Si parte dalla preparazione della pasta Kataifi perché poi deve riposare un po’. Mettere la farina a fontana in un grande piatto, aggiungere un cucchiaio di sale fino, un bicchiere d’olio, aggiungere il burro fuso e amalgamare tutto bene. Aggiungere un bicchiere di acqua ed impastare sino ad ottenere una pasta compatta ma molto morbida. La pasta deve essere poggiata nel piatto e lasciare riposare per circa mezz’ora nel frigo.

Nel frattempo si può procedere con la preparazione della crema. In una pentola abbastanza alta mettere la crema di riso, lo zucchero e mezza tazza di latte e amalgamare bene fino ad ottenere una crema coesa. Portare due tazze di latte ad ebollizione e poi aggiungere la crema precedentemente preparata continuando a mescolare a fuoco basso finché non si ottiene un impasto molto denso e compatto. È molto importante mescolare bene e con calma per evitare che si formino grumi o che la crema si attacchi sul fondo della pentola. La crema così ottenuta deve essere lasciata raffreddare e poi si deve aggiungere la panna liquida, amalgamando bene il tutto.

A questo punto si deve preparare lo sciroppo che servirà per guarnire e dare un gusto particolare alla Konafa. Per preparare lo sciroppo occorre mescolare lo zucchero, l’acqua e il succo di limone in una pentola e poi passare tutto sul gas a fuoco medio fino a che non si ottiene un composto liquido e “appiccicaticcio” (basta vedere che il composto si attacca a un cucchiaino metallico). Allo sciroppo aggiungere poi l’acqua di rose e cuocere mescolando ancora per qualche minuto. Togliere quindi dal fuoco e lasciare raffreddare per qualche minuto.

Adesso che le tre diverse parti della torta sono pronte, occorre assemblare la Konafa.
Prendere metà della pasta Kataifi, metterla in una scodella e aggiungervi il burro fuso; lavorare bene fino ad ottenere un composto ben amalgamato ed omogeneo. Ora, la pasta deve essere stesa sul fondo di una teglia precedente imburrata o rivestita di carta forno.
Sopra questo strato di pasta deve essere versata la crema e ricoperta con un altro strato sottile di pasta Kataifi, ottenuto con lo stesso procedimento della base.

Ora la torta deve essere informata in forno preriscaldato a 170°C per circa 10-15 minuti.
Quando è dorata la Konafa deve essere tolta dal forno e cosparsa, ancora bollente, con lo sciroppo che nel frattempo si è invece raffreddato. La torta può essere servita sia calda che fredda, in abse al proprio gusto personale.