Sei in: Home » Tradizioni » Piatti tipici » Khebab halla dani
Tradizioni

Khebab halla dani

Khebab halla dani

Il “Khebab halla dani”, ovvero lo spezzatino di carne d’agnello con fave secche è uno dei piatti della tradizione gastronomica egiziana.
La carne d’agnello è molto usata in Egitto, soprattutto arrostita su uno spiedo verticale e servita a fette sottili condite con prezzemolo e spezie che danno vita al famoso “kebab”.

Data la sua consistenza compatta e i lunghi tempi di cotture la carne dell’agnello è spesso cotta insieme alle verdure per rendere meno aspro e forte il suo sapore.
Uno dei modi di cucinare l’agnello è appunto con le fave secche.

Ingredienti:
1 kg di agnello a pezzetti
1 kg fave fresche
pomodoro concentrato
di cumino
cipolle affettate
spicchio di aglio tritato
riso pilaf
farina
olio
sale
pepe


Procedimento:
In una padella mettere un po’ d’olio e un po’ di cipolla tagliata a pezzetti e fare rosolare tutto per qualche minuto. Nel frattempo bisogna infarinare i pezzetti d’agnello e, quando l’olio della padella inizia a soffriggere, aggiungere la carne e farli rosolare. Quando la carne diventa dorata e ha raggiunto una mezza cottura bisogna toglierla dalla padella e lasciarla raffreddare in un piatto.

Nella padella dove si è fatta rosolare la carne, far appassire la cipolla (aggiungendone dell’altra), l’aglio, il cumino, sale e pepe quanto basta. In questo modo il grasso della carne e le spezie renderanno ancora più saporito l’olio.
Nel frattempo si possono preparare le fave, che devono essere lavate, fatte asciugare e sfilacciate, la buccia deve rimane, e poi vanno tagliate a pezzi grossi.
Dopo aver fatto rosolare l’olio con le spezie per qualche minuto, aggiungere le fave nella padella e far cuocere per qualche minuto.

A questo punto aggiungere lo spezzatino di agnello che si era cotto precedentemente, un po’ di concentrato di pomodoro e un bicchiere d’acqua. Coprire con il coperchio la pentola e lasciare cuocere a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto. Per cuocere completamente questo piatto ci vorranno circa due ore.

Una volta cotto, il piatto deve essere servito con riso pilaf lesso – riso molto usato nella tradizione gastronomica mediorientale. È del riso a chicchi lunghi cotto nel brodo, utilizzando delle verdure oppure un dado vegetale, e ha la caratteristica che i chicchi sono staccati e al dente.